Per la quarta edizione il curatore del progetto Davide Rossillo, ha invitato la giovane artista francese Sema Lao, che per la prima volta in Italia, realizzerà 4 interventi tra il 17 e il 26 Novembre in 4 differenti città che hanno aderito al progetto. L’intervento coordinato vedrà nel personale stile dell’artista, tra colore e decadenza, apparire dei volti di donna sui muri delle città coinvolte con il tag 25 novembre. Su streetartplace.com potete acquistare la giclèe fine art print per sostenere il progetto.

SEMA LAO

Ventiseienne di origine sino-tedesca e residente a Limoges (Francia), ha iniziato a dipingere molto giovane, da autodidatta, sperimentando varie tecniche, ma solo nel 2011 quando prende una bomboletta in mano ha un illuminazione di colori che la travolge, come pure l’imperfezione. Da allora ha lavorato soprattutto nel sud della Francia, con qualche intervento a Parigi e periferia. “L’innocenza è la mia materia preferita, per quello disegno spesso bambini, cerco quel lampo che non sa proteggersi dalle tentazioni e dai pericoli, quello primordiale, che spesso riesco a scorgere anche negli animali, un’innocenza in cui vorrei tornare. Il mio stile è rapido, convulsivo con colori contrastanti, e allo stesso tempo sottile e perfetto fino all’estremo e riflette il mio sguardo su questo mondo.”

Mondragone